Cellulite: si cura con i rimedi naturali

da , il

    zucca

    Cosa c’è di peggio della cellulite? Ma niente paura, i rimedi naturali vi salveranno, è proprio il caso di dirlo, la pelle… La zucca, infatti, grazie alle sue proprietà snellenti e depurative previene e attenua la formazione della cellulite.  Non si tratta semplicemente di un inestetismo della pelle, la cellulite è una vera e proprio malattia caratterizzata da una degenerazione dei tessuti al di sotto del derma prevalentemente adiposi, che causa la ritenzione idrica e la stasi di liquido negli spazi intercellulari.

    La cellulite è causata da diversi fattori, principalmente di natura genetica, ormonale o vascolare, generalmente aggravata da una vita troppo sedentaria, dallo stress o da una cattiva alimentazione.

    La zucca è un vero toccasana per la salute, ma è anche un eccezionale rimedio naturale contro la cellulite, il nemico numero uno di moltissime donne, persino delle cosiddette magre. Infatti, oltre ad essere un alimento nutriente e leggero, la zucca è in grado di regolarizzare l’intestino, di prevenire e attenuare le smagliature e la cellulite, ma svolge anche un’efficace azione anti-age.

    Non a caso, i cibi di colore giallo e arancio sono ricchi di betacarotene, un potente antiossidante, precursore della vitamina A, utile per la vista e per il mantenimento dei tessuti.

    Contro la cellulite, il centrifugato di zucca è un’arma vincente. Infatti, se l’intestino lavora in modo regolare, il nostro corpo trattiene meno liquidi e meno grassi. Anche i semi di zucca sono particolarmente utili. I semi oleosi di zucca sono ricchi di nutrienti importanti come gli acidi grassi essenziali, le cucurbitine, i fitosteroli, minerali, oligo-elementi e vitamine e vengo utilizzati spesso come snack, aggiunti al muesli o alle insalate.

    Anche un vasetto di yogurt bianco condito con un cucchiaio di semi di zucca e un cucchiaio di miele è molto efficace come rassodante.

    Di che cellulite sei?

    Domanda 1 di 9

    L'alimentazione che segui come potrebbe essere definita?