Cellulite in gravidanza: ecco i rimedi più efficaci

da , il

    Cellulite in gravidanza

    Ormai lo sapete bene: per prevenire la cellulite è necessario seguire una dieta equilibrata, bere tanto e fare un po’ di sana attività fisica tutti i giorni. Ma se già normalmente è difficile stare dietro a questi principi, come si fanno a prevenire gli odiosissimi cuscinetti durante una gravidanza? E si, perché la cellulite non manca neanche quando si aspetta un bambino. Anzi, l’azione degli ormoni della gravidanza rende le pareti delle vene meno elastiche, favorendo il problema della ritenzione idrica. La circolazione sanguigna e quindi l’ossigenazione dei tessuti è ostacolata, così il grasso è libero di accumularsi nelle zone critiche (cosce e fianchi).

    Per ridurre al minimo il problema della cellulite quando aspettate un bambino, dovete innanzitutto idratare l’organismo in modo corretto, bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Una regola da osservare soprattutto nei mesi più caldi dell’anno, quando a causa del caldo si perdono liquidi con il sudore.

    Non usate il pancione come scusa per poter condurre una vita sedentaria: prendendo i dovuti accorgimenti si può fare sempre un po’ di ginnastica mirata. Cercate inoltre di seguire una dieta povera di cibi ipercalorici, evitando soprattutto le fritture e i dolciumi.

    Aiutatevi infine con i massaggi: utili per stimolare la circolazione sanguigna e quindi l’ossigenazione dei tessuti. Affidatevi sempre agli esperti del settore: i massaggi economici da spiaggia sono sconsigliatissimi, perché invece di apportare benefici potrebbero peggiorare la situazione ed essere causa di disturbi decisamente più gravi della cellulite.

    Di che cellulite sei?

    Domanda 1 di 9

    L'alimentazione che segui come potrebbe essere definita?