Cellulite: attente alle diete fai-da-te

da , il

    cellulite e diete fai da te

    La cellulite è una patologia vera e propria caratterizzata da familiarità e caratteristiche fisiche: ne è maggiormente soggetta la donna con il fisico mediterraneo, abbondante sui fianchi, con problemi di circolazione alle gambe e tendenza alla ritenzione dei liquidi. Si tratta inoltre di fattori di rischio che peggiorano (e dunque aumentano l’accumulo di cellulite) in caso di sedentarietà e cattiva alimentazione. Badate bene però, care amiche di Pourfemme, non stiamo parlando di quantità dei cibi, ma della loro qualità nutrizionale.

    Siamo, come al solito, a suggerirvi un migliore stile di vita ed in particolare alimentare per poter contrastare al meglio la pelle a buccia d’arancia. L’errore più comune infatti è quello di mettersi a dieta, soprattutto facendo tutto da sole, senza chiedere un consiglio professionale, cosa che invece, anche per la sola cellulite, sarebbe necessario, visto che si tratta, come abbiamo detto, di una malattia. Ci aiuta a capire meglio come fare, la dottoressa Patrizia Gilardino, chirurgo plastico di Milano socio del Sicpre ed esperta in trattamenti estetici per la cura del corpo: “va subito sfatato un luogo comune: essere in sovrappeso non è la causa diretta della pelle a buccia d’arancia, che può essere presente anche in donne normopeso.

    E l’errore più comune da evitare quindi è la dieta fai-da-te, soprattutto se ferrea: con la dieta ipocalorica infatti si rischia di perdere massa magra invece della massa grassa e la cellulite può addirittura acutizzarsi, visto che i tessuti cutanei si afflosciano se il muscolo sottostante non li sostiene”. La soluzione è quella della cura multipla: una dieta personalizzata, attività motoria costante ed adeguata e trattamenti estetici mirati. Nessuno di questi funziona se applicato da solo. Fondamentale durante la visita specialistica il controllo del rapporto massa magra/ massa grassa e poi la prescrizione di una dieta proteica o a zona da abbinare a macchinari per trattamenti estetici ed attività sportiva. Solo così in un paio di mesi si vedrà diminuita la massa grassa e dunque la cellulite, in modo corretto.

    Foto: Geomangio

    Di che cellulite sei?

    Domanda 1 di 9

    L'alimentazione che segui come potrebbe essere definita?