Bastano 30 minuti di sport al giorno, anche solo una passeggiata, per prevenire il cancro

da , il

    Camminare previene il cancro

    A volte abbiamo la soluzione a portata di mano e non la vediamo. Il cancro, specialmente alcuni tipi di tumore, come quello al seno e all’intestino, potrebbe essere evitato anche semplicemente spendendo mezz’ora al giorno del nostro tempo per fare della sana attività fisica. Anche moderata, anche semplice e low cost come una passeggiata a piedi a passo veloce. Ad esempio andando a fare quelle commissioni che richiedono piccoli spostamenti, che comunque effettuiamo ugualmente in macchina, per pura pigrizia, pur sapendo che, tra l’altro, spendiamo di più.

    Basterebbe poco, appunto giusto un po’ di movimento in più per evitare – come dicono le statistiche – addirittura 10mila morti per cancro all’anno. L’appello, è stato lanciato dai ricercatori del World Cancer Research Fund, a seguito di una ricerca i cui dati hanno proprio stigmatizzato il collegamento tra sedentarietà, conseguente sovrappeso e incidenza dei casi di tumore (ma anche di malattie cardiovascolari, altro killer globale).

    “Fare regolarmente dell’attività fisica ha un effetto significativo sul rischio di cancro, per cui è davvero importante che le persone lo facciano almeno 30 minuti al giorno, e che scelgano di farlo. – ha spiegato Rachel Thompson in un’intervista al Daily Mail – Come per altri tipi di attività, camminare può ridurre il grasso corporeo, rafforzare il sistema immunitario e aiuta a movimentare il cibo attraverso l’intestino più velocemente”.

    E ancora, con più chiarezza: “Stimiamo che più di 10mila casi di cancro al seno e all’intestino potrebbero essere evitati in un anno dalle persone che fanno più attività”. L’ammonimento è evidente: non siamo fatti per stare immobili dietro una scrivania o seduti al volante della nostra auto, se non a detrimento della nostra buona salute. Camminate, gente, camminate…