Aspirina: nessuna correlazione con il tumore al seno

da , il

    Aspirina

    Le donne più di tutti ricorrono ai fans, farmaci antinfiammatori non steroidei, nel trattamento dei sintomi di determinate affezioni o patologie della sfera femminile; ricordiamo i dolori mestruali, rammentiamo il mal di testa cui la donna più dell’uomo ha a che fare nel corso della sua vita e dunque l’ Aspirina ed altri fans, compreso il paracetamolo fanno parte delle scorte di farmaci che ogni donna solitamente detiene in casa.

    A questo punto, al di là delle eventuali altre conseguenze derivanti dall’uso prolungato di tali molecole farmacologiche ci si chiede se le forti consumatrici di Fans in generale possono o meno andare più frequentemente di altri incontro al tumore del seno o se, al contrario, proprio tali farmaci in qualche modo proteggono la donna da tale temibile neoplasia.

    Dobbiamo dunque rifarci al mondo scientifico per conoscere sulla base delle ultime evidenza se in effetti il consumo prolungato di fans sia o meno annesso alla neoplasia del seno e a questo punto rifacciamoci ad uno degli studi più autorevoli della materia. Parliamo di uno studio statunitense che ha voluto chiarire se il consumo di aspirina o di paracetamolo da parte di donne in pre menopausa fosse più o meno correlato con la patologia e per giungere a qualche risultato attendibile si sono valutate 112.292 donne che avevano un’età compresa fra i 25 ed i 42 anni senza alcuna neoplasia al seno; l’indagine è andata avanti per 14 anni e durante tale periodo 1.345 donne sono incorse in un tumore al seno invasivo.

    Tuttavia, sulla base dei riscontri effettuati dai ricercatori in chi assumeva aspirina al ritmo di due somministrazioni a settimana si sarebbe potuto osservare l’inesistenza delle possibilità di andare incontro al tumore, stessa cosa, per quelle che assumevano paracetamolo. Lo stesso risultato si otteneva da parte di quelle donne in cura con Fans loro somministrati con posologie diverse e più alte.

    In conclusione, questi dati suggeriscono che l’uso di Aspirina, altri farmaci antinfiammatori non-steroidei o Paracetamolo, non è associato a una riduzione del rischio di cancro al seno tra le donne in premenopausa, né si può dire che l’assunzione di tali sostanza farmacologiche abbia aumentato il rischio di incorrere nella patologia neoplastica.. ( Xagena2009 )

    Eliassen AH et al, Arch Intern Med 2009;169: 115-121