Ansia da stress: scoperta la molecola responsabile

da , il

    ansia da stress

    E’ stata scoperta la molecola responsabile della risposta ansiosa allo stress, il suo nome è neuropsina. A fare luce sul meccanismo della molecola è stato un gruppo di neuroscienziati dell’Università di Leicester in Inghilterra, guidati da Robert Pawlak in collaborazione con ricercatori polacchi e giapponesi. La scoperta è un importante passo avanti nella comprensione della chimica del cervello, e delle sue reazioni agli eventi stressanti o traumatici.

    Il team di studiosi, infatti, ha riscontrato come il centro emotivo del cervello, l’amigdala, reagisca allo stress aumentando la produzione di una proteina chiamata neuropsina.

    In questo modo, si attivano una cascata di eventi chimici che aumentano l’attività dell’amigdala, che a sua volta innesca il gene responsabile della risposta allo stress a livello cellulare.

    Gli studiosi, allora, hanno condotto un esperimento su cavie da laboratorio bloccando farmacologicamente tutte le proteine prodotte dall’amigdala e responsabili delle risposte allo stress. I ricercatori, così, hanno notato che i comportamenti ansiosi erano del tutto scomparsi.

    Come ha spiegato il professor Pawlak:

    Quando l’attività delle proteine prodotte dall’amigdala è stata inibita farmacologicamente o con terapia genica le conseguenze comportamentali dello stress non erano più presenti. Possiamo concludere quindi che l’attività della neuropsina e delle sue “colleghe” determinano vulnerabilità allo stress.

    L’esito della ricerca, dunque, ha permesso di chiarire cosa scatena le risposte ansiose allo stress e perché si innescano determinati atteggiamenti quando accadono eventi stressanti, o traumatici.

    Resta il fatto, che lo stress e l’ansia sono pessimi compagni di vita, che possono avere ricadute negative sul nostro benessere psicofisico. Lo stato ansioso, infatti, induce uno stato di iperattività cardiovascolare che alla lunga può far male.

    Dolcetto o scherzetto?