Angelina Jolie ha l’epatite C, è in lista per un trapianto di fegato

da , il

    Angelina Jolie epatite C

    Notizie sempre più allarmanti si susseguono a proposito dello stato di salute di Angelina Jolie, la splendida attrice 38enne, madre di sei figli (tre naturali e tre adottati) e moglie dell’altrettanto splendido Brad Pitt. La coppia doveva convolare a nozze proprio in questo periodo, ma sembra che il matrimonio dell’anno dovrà essere rimandato per un motivo piuttosto serio: la bella Angelina soffre di epatite C, e non da oggi. L’infezione sarebbe ad uno stadio tale per cui ormai, l’unico cura possibile è il trapianto di fegato. La diva sarebbe già in lista d’attesa, e per questo motivo qualunque altro impegno, matrimonio incluso, è stato cancellato. Ma saranno davvero così drammatiche le condizioni della Jolie, o come sempre i media ci hanno messo lo zampino, “aggravando” ad arte il suo quadro clinico?

    Angelina Jolie e l’epatite C

    E’ stato il National Enquirer, giornale sempre a caccia di scoop, a formulare la terribile ipotesi a proposito di Angelina Jolie e del suo fegato. L’epatite C è una grave infezione epatica, purtroppo estremamente diffusa, in grado di aprire le porte a patologie ancora più pericolose, come tumori e cirrosi, che purtroppo troppo spesso viene diagnosticata molto in ritardo. Per questo motivo le terapie si rivelano necessariamente lunghe, problematiche e a volte poco risolutive. Nel caso della Jolie, la sua epatite sarebbe conseguenza di stravizi di gioventù, quando alcool e droghe rientravano a buon diritto nel suo stile di vita “trasgressivo”, lasciando purtroppo il loro ricordo indelebile sul suo fisico.

    Secondo altre fonti, ad aver causato il contagio del virus sarebbe stato uno degli innumerevoli tatuaggi che ricoprono il corpo dell’attrice. Come ben sappiamo, infatti, purtroppo proprio i tatuaggi effettuati in modo non professionale, con aghi non sterili ad esempio, sono veicolo di trasmissione di patologie infettive. Le epatiti sono proprio una possibile conseguenze. Tra i sintomi che avrebbero creato maggior preoccupazione nel mondo dello showbiz a proposito dello stato di salute della bella Angelina ci sarebbe la sua magrezza “patologica”. L’attrice e il suo entourage smentiscono tutto, ma i rumors non si spengono.

    Angelina Jolie: anoressia o epatite C?

    L’epatite C ha come sintomo anche il dimagrimento non giustificato, anche se nel caso della star americana, voci insistenti hanno parlato anche di anoressia. La sua alimentazione, sostenevano fonti vicine alla Jolie, è diventata talmente insufficiente da essersi ridotta ad appena 600 calorie, meno della metà di quelle necessarie per coprire il fabbisogno di una donna adulta con una vita dinamica. Amici della Jolie sostengono che il motivo sarebbe dovuto solo al fatto che la diva, soprattutto durante i suoi innumerevoli viaggi in qualità di ambasciatrice ONU per i rifugiati, si “dimentica” letteralmente di nutrirsi, presa da tutt’altre occupazioni e problemi. In ogni modo, che il problema sia anoressia o epatite C, noi ci auguriamo con tutto il cuore che questa talentuosa e bellissima attrice si riprenda perfettamente. Diversamente, saranno stati solo pettegolezzi… (noi lo speriamo).