Aloe vera da bere: benefici e a cosa serve

L'Aloe vera è una pianta che in molti coltivano in casa perché in caso di piccoli infortuni casalinghi l'aloe vera gel può essere un valido rimedio naturale. Anche i benefici del succo di alore vera sono sono molteplici, ma per utilizzare in modo efficace, sia la versione in gel che l'aloe vera da bere, è necessario sapere con precisione a cosa serve e come sfruttare al massimo le sue numerose proprietà.

da , il

    Aloe vera da bere: benefici e a cosa serve

    Quali sono i benefici dell’Aloe vera da bere e a cosa serve? L’Aloe vera è una pianta di origine asiatica, da sempre utilizzata per alleviare lievi ustioni. Da diverso tempo, anche in Occidente ha preso un posto di rilievo tra i rimedi casalinghi più usati ed efficaci per far fronte a diversi disturbi di salute attraverso la sua formulazione in gel. Tuttavia, l’aloe vera può assumersi anche tramite succo, divenendo un importante terapia contro i disturbi digestivi. Vediamo più nel dettaglio in che modo può esserci utile e quale controindicazione nasconde.

    Tutti i benefici

    L’Aloe è una pianta che conta moltissime specie, eppure quella di cui maggiormente sfruttiamo le proprietà è l’Aloe vera, il cui nome scientifico è Aloe barbadensis Miller.

    I suoi benefici sono tali grazie alla presenza di oltre 200 principi attivi al suo interno, tra cui spiccano per importanza l’Acemannano e gli Antrachinoni, due sostanze attive nella stimolazione del sistema immunitario e per questo correlate alla salute dell’intero organismo.

    L’azione dell’Aloe vera è particolarmente nota attraverso l’applicazione locale del gel sulle zone cutanee da trattare. tuttavia, seppur meno conosciuta, l’azione per via interna è altrettanto utile nel sostegno del benessere fisico e quindi indicata per numerosi disturbi. Ecco i principali benefici del succo dell’Aloe vera:

    Rafforza il sistema immunitario

    L’Aloe vera da bere aiuta ad integrare la risposta immunitaria e a stimolare l’attività dei globuli bianchi deputati alla nostra difesa interna. Secondo numerosi esperti sarebbe consigliato bere un bicchiere di aloe al giorno, secondo le dosi consigliate, soprattutto in quei periodi più faticosi per il corpo perchè sottoposto a diversi sbalzi di temperatura o maggiormente attaccato da virus e batteri stagionali.

    Inoltre, grazie alla presenza del mannosio, un polisaccaride immunostimolante, i globuli bianchi vengono incoraggiati a produrre un’importante proteina del sistema immunitario, l’interferone, che è anche in grado di interferire con lo sviluppo di alcune cellule tumorali.

    Migliora la circolazione del sangue

    Il succo di Aloe vera è utile per proteggere la salute di cuore e arterie, perchè è in grado di regolarizzare il livello di colesterolo, glicemia e trigliceridi nel sangue, diminuendo di conseguenza il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari.

    Secondo gli studiosi che hanno dimostrato scientificamente questi dati, a correggere i loro livelli sono state principalmente le fibre di cui l’Aloe è ricca. Questi elementi nutritivi sono infatti in grado di aiutare l’organismo ad eliminare più velocemente gli zuccheri e i grassi in eccesso.

    Depura l’organismo

    Il succo di Aloe vera è principalmente conosciuto per il suo effetto detox sull’organismo. Ogni giorno, infatti, lo smog, lo stress e un’alimentazione non propriamente equilibrata dal punto di vista nutritivo, minano la salute interna del nostro corpo con la produzione di una gran quantità di scorie e tossine.

    Pertanto, bere Aloe vera tutti i giorni aiuta a depurare l’organismo e a disintossicare in particolar modo il fegato, che è l’organo centrale nel quale si riuniscono questi elementi.

    Aiuta la digestione

    In caso di problemi intestinali, come diarrea e stipsi, il succo d’Aloe vera è uno di rimedi migliori per regolarizzare l’azione digestiva, riequilibrare la flora batterica e migliorare l’assorbimento delle sostanze nutritive assunte con l’alimentazione.

    Inoltre, il suo utilizzo viene consigliato per contrastare i bruciori di stomaco, il meteorismo, ma anche malattie più gravi come la sindrome del colon irritabile.

    Riduce le infiammazioni

    L’Aloe vera, sia in gel che in succo, è particolarmente apprezzata per la sua azione antinfiammatoria, soprattutto della mucosa gastrica e intestinale. Questa attività viene ulteriormente resa possibile dall’alta capacità di cicatrizzazione dei tessuti interni ed esterni dell’organismo.

    L’Aloe vera da bere può essere quindi considerata a tutti gli effetti un antinfiammatorio naturale perchè contiene l’acido salicilico, uno dei principi chimici dell’aspirina, con cui vengono inibiti i processi infiammatori e si allevia il dolore.

    Ripara le cellule cutanee

    Forse il beneficio più conosciuto in assoluto dell’Aloe è quello di agire prontamente su ustioni, traumi e lacerazioni cutanee, che possono derivare da piccoli incidenti quotidiani. Anche dall’interno però, l’Aloe vera può agire sulla rigenerazione cellulare di tessuti e mucose, grazie all’unione delle sue diverse proprietà antinfiammatorie e lenitive.

    Inoltre, è ormai nota l’azione anti-age del succo d’Aloe vera in grado di inibire lo sviluppo dei radicali liberi e di ridurre l’invecchiamento cellulare attraverso l’azione antiossidante dei suoi componenti nutritivi.

    Aloe vera gel o succo: le differenze

    Appurati i benefici dell’Aloe vera da bere è necessario capire meglio qual’è la differenza tra la bevanda prodotta dal gel di Aloe vera e il succo. Innanzitutto, il succo viene prodotto a partire dalla parte più superficiale della foglia di Aloe, mentre il gel deriva dal suo strato più interno. Per questo motivo, il succo è maggiormente lassativo, infatti sulla foglia è presente l’aloina, una sostanza irritante per la mucosa gastrica ad alte concentrazioni.

    Tuttavia, la vera differenza tra il gel e il succo da bere si trova nelle loro proprietà, infatti mentre per il succo valgono le considerazioni sopra riportate a proposito dei benefici dell’Aloe da bere, per il gel, invece, si tratta di un rimedio che trova applicazione quasi esclusivamente nel caso si renda necessaria un’azione gastro-protettiva. Questo perché il gel d’Aloe vera è ricco di mucillagini, delle sostanze usate in fitoterapia per combattere le infiammazioni intestinali.

    Come assumere l’Aloe da bere

    Nonostante sia un rimedio naturale quasi esente da controindicazioni è comunque importante assumere l’Aloe vera da bere secondo le dosi consigliate sulla confezione, meglio dopo essersi rivolti al proprio medico curante per escludere possibili allergie ai principi attivi della pianta.

    In linea generale, il dosaggio giornaliero consigliato è di 20 ml di succo per 2/3 volte al giorno, per alcuni mesi oppure ciclicamente. In ogni caso non devono essere superate le quantità indicate per l’alto rischio di incorrere in gravi episodi di diarrea, contrazioni addominali e dolori intestinali.

    Come fare il succo di aloe in casa

    Se si coltivano delle piantine di Aloe vera in casa e si vuole provare a produrre da soli il proprio succo è possibile seguire la ricetta di seguito riportata:

    • tagliare una foglia alla base del ciuffo di Aloe, lasciando una sporgenza che fuoriesca dalla terra
    • eliminare la parte esterna della foglia e le cuticole laterali con le spine
    • prelevare tutta la polpa interna velocemente e passarla nel frullatore
    • aggiungere poche gocce di limone per evitare che si ossidi

    Il procedimento casalingo per ottenere il succo è molto diverso da quello industriale, soprattutto perchè non si dispone degli strumenti giusti per limitare la presenza di aloina nella bevanda finale ottenuta. Tuttavia, seguendo passo passo queste brevi tappe si potrà avere dell’Aloe vera da bere e garantire al proprio organismo gli ottimi benefici annessi.

    Dove acquistarlo

    Il succo di Aloe vera da bere è facilmente reperibile in commercio vista la grande diffusione che sta incontrando come integratore in varie diete. In genere, il suo acquisto è maggiormente consigliato nei negozi specializzati per prodotti naturali ed erboristici, ma vaie marche sono anche facilmente rintracciabili nei centri commerciali più provvisti.

    Ovviamente, la scelta del prodotto migliore si dovrà basare sulla qualità dell’Aloe, sugli ingredienti presenti e sulla sua certificazione di provenienza, meglio se biologica. Inoltre, per usufruire effettivamente dei suoi benefici è bene acquistare l’Aloe vera da bere ottenuta tramite l’estrazione a freddo e senza la presenza di conservanti e aloina.

    Un altro tipo di prodotto maggiormente indicato è quello che, oltre ad avere le caratteristiche sopra indicate, riporta sulla confezione anche l’aggiunta di ulteriori ingredienti naturali antiossidanti. In questo modo, l’azione rigenerante, antinfiammatoria e anti-age sarà più concentrata.

    Come in molti casi, il prezzo dell’Aloe vera da bere sarà relativamente più alto quanto maggiore sarà la sua qualità di produzione. In genere, mezzo litro di succo d’Aloe può trovarsi ad un prezzo compreso tra i 12 e i 30 euro.

    Controindicazioni

    In genere, il succo d’Aloe vera non presenta specifiche controindicazioni né particolari effetti collaterali. Eppure, come per qualsiasi altro rimedio fitoterapico e non solo, è necessario porre la propria attenzione alle dosi assunte giornalmente.

    In questo senso, esagerare nella sua assunzione può causare notevoli effetti lassativi e stimolare in maniera eccessiva le evacuazioni intestinali, e quindi la diarrea. Ciò può avere come diretta conseguenza quella di disidratare l’organismo, apportando gravi carenze nutrizionali e debilitando ulteriormente il corpo.

    Per questi motivi, è consigliato evitare il consumo di Aloe vera da bere durante la gravidanza e l’allattamento se non regolarmente seguite da uno specialista.

    Inoltre, è importante leggere sempre gli ingredienti riportati sulle confezioni del succo di Aloe vera, per evitare di incorrere in prodotti scadenti spesso associati a sostanze chimiche aggiunte e in particolare ai conservanti. Tra questi, quelli maggiormente pericolosi per la nostra salute sono quelli che riportano la dicitura di benzoato.