Allergie a polvere e acari: le pulizie di primavera aiutano a prevenirle

da , il

    Allergie polvere pulizie primavera

    Le allergie respiratorie determinate da polvere e acari sono molto diffuse, specialmente tra i bambini. Molti attacchi d’asma, infatti dono proprio scatenati dalla presenza, negli appartamenti, di “ospiti” poco graditi, ma purtroppo per buona parte invisibili, che albergano tra pavimenti e mobili. Non molti genitori sono al corrente del fatto che i parassiti che causano le allergie nei bambini (e negli stessi adulti) sono anche gli scarafaggi. Lo so, solo il pensiero provoca ribrezzo, ma se facciamo mente locale, ci rendiamo conto che anche nelle nostre case, per quanto pulite, a volte capita di scovare qualche insetto di questo tipo.

    Animali che, oltre a creare disgusto istintivo, sono responsabili di fastidiose reazioni allergiche e che, purtroppo, sono particolarmente diffusi negli appartamenti, perché fanno il nido delle tubature e nei locali delle caldaie, ad esempio. A parlarne è una allergologa americana, la dott.ssa Rebecca Gruchalla, ricercatrice presso l’University of Texas Southwestern Medical Center di Dallas (USA).

    I bambini che sono allergici agli scarafaggi hanno maggiori sintomi di asma – spiega l’esperta – e più in generale restano assenti da scuola a causa della loro asma”. Per riuscire a scongiurare, per quanto possibile, l’insorgenza delle crisi respiratorie, è indispensabile adottare misure igieniche preventive e fare le pulizie di primavera. In questo modo, proprio all’inizio della bella stagione, si riesce a liberare la casa da molti “ospiti” indesiderati.

    La dott.ssa Gruchalla, a proposito di misure anti-scarafaggi, fornisce qualche consiglio pratico: “Bloccaggio dei rubinetti che perdono, chiusura delle crepe, il mangiare solo in cucina o in sala da pranzo, mantenere il cibo in contenitori di plastica sigillati e lasciare fuori la spazzatura quotidiana”. Insomma, qualche pulizia e un po’ di attenzione in più possono davvero fare molto per la salute dei più piccoli.