Alimentazione:riso nero contro cancro e malattie cardiache

da , il

    Alimentazione: il riso nero contro il tumore e le malattie cardiache

    Sorpresa! Il riso “proibito” dei cinesi, quello nero, è speciale: fa bene al cuore e previene i tumori. E’ infatti povero di zuccheri, ricco di fibre, ma soprattutto di antiossidanti. La ricerca, diretta dal professor Zhimin Xu (sarà un caso?) arriva dall’Università statale della Louisiana ed è stata illustrata nel corso della riunione annuale dell’American Chemical Society a Boston. Gli scienziati hanno analizzato una discreta quantità di crusca di riso nero, coltivata nel Sud degli Stati Uniti. Ciò che è balzato subito agli occhi è stata l’alta concentrazione di antocianine presenti in questo prodotto della terra.

    Si tratta di antiossidanti idrosolubili, fondamentali per la nostra salute: sostanze di questo tipo sono infatti importanti strumenti di prevenzione contro il cancro e le malattie cardiovascolari.

    Sono inoltre proprio gli antiossidanti in questione a conferire al riso il suo colore, esattamente come capita con i frutti rossi: il super pomodoro ad esempio, ma anche peperoni, ribes, mirtilli….Anzi, i ricercatori hanno confrontato un cucchiaino di questi ultimi con uno di riso.

    Nel cibo di origine cinese ci sono maggiori quantità di antiossidanti e di vitamina E, più fibre e meno zuccheri.

    Il Prof. Zhimin Xu si è allora sbilanciato in una interessante proposta: “Se le bacche vengono utilizzate per promuovere la salute, perché non utilizzare il riso nero? I produttori di alimenti dovrebbero utilizzare la crusca di riso nero o i suoi estratti per realizzare nuovi cereali per la colazione, ma anche biscotti e dolcetti”.

    Un’attenzione però. Si usa in genere il riso raffinato, cioè pulito dalla parte esterna: in questo caso se ne perderebbero i poteri nutrizionali.

    Amiche di Pourfemme, la nostra salute e quella dei nostri familiari dipende da ciò che mangiamo: ricordatelo quando fate la spesa!

    Dolcetto o scherzetto?