Al pronto soccorso la precedenza la stabiliscono i colori

da , il

    colori pronto soccorso triage

    Al pronto soccorso la precedenza delle cure la stabiliscono i colori del triage. Questo si effettua solitamente all’arrivo del paziente attraverso una visita rapida e la valutazione dei sintomi effettuata da personale sanitario qualificato. A quel punto, secondo il decreto del 15 Maggio del 1992 del Ministero della salute sarà assegnato al malato un codice di gravità indicato con un colore. Quali? Il codice rosso: indica una criticità ed il rischio di vita: si ha la precedenza assoluta, come in caso di ictus, o di infarto.

    Il codice giallo invece indica una criticità media: non un rischio di vita immediato, ma possibile, nell’evoluzione dell’evento. Il codice verde al contrario indica un rischio relativo: la prestazione di cura si può attendere. Ed il codice bianco? Assolutamente nessun problema, non c’è urgenza e visti i tempi di attesa a volte è meglio tornare a casa e farsi visitare dal proprio medico di famiglia. Meglio non arrabbiarsi dunque se qualcuno ci passa avanti anche al pronto soccorso: un motivo importante c’è!