Acqua e limone al mattino: benefici e controindicazioni

Acqua e limone al mattino: benefici e controindicazioni
da in Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento:
    Acqua e limone al mattino: benefici e controindicazioni

    Acqua e limone al mattino? Scopriamo benefici e controindicazioni di questo trattamento naturale, alleato dell’intestino ma anche una buona abitudine giornaliera per la salute dell’intero organismo. Fin dall’antichità, le proprietà del limone sono state conosciute e sfruttate non solo come insaporitore di pietanze, ma come vera e propria soluzione di bellezza. Bere acqua e limone al mattino è un rito che si tramanda da molte generazioni, tuttavia è bene conoscere regole, indicazioni e suggerimenti per poter beneficiare in modo completo di questo rimedio.

    I numerosi benefici del limone hanno fatto di questo agrume un potente e versatile prodotto, utilizzato negli ambiti più differenti: dalla cucina alla cosmetica, dalla pulizia della casa alla cura di alcune patologie, fino alla perdita di peso. Tutto questo grazie all’alta concentrazione di:

    • Vitamina C, per combattere raffreddori, stimolare il sistema immunitario e ritardare l’invecchiamento delle cellule;
    • Acido citrico, un potente antiossidante che ostacola la formazione dei calcoli renali e depura l’organismo grazie alla sua azione diuretica;
    • Flavonoidi, preziosi alleati contro i processi di invecchiamento e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Si trovano principalmente nella scorza del limone;
    • Limonene, contenuto nell’olio essenziale di limone, ha plausibili proprietà antitumorali, in particolare, riduce l’incidenza della crescita del tumore al seno, se presente nell’alimentazione.

    Bere un bicchiere di acqua calda e limone ogni mattina, a digiuno, è un vero toccasana sotto moltissimi punti di vista. Ecco i principali:

    Principalmente, è un rimedio da molti utilizzato per favorire l’attività gastrica sopratutto dopo le cene troppo abbondanti ed elaborate del giorno prima, contrastando il bruciore di stomaco in modo naturale. La capacità del limone di stimolare la produzione di bile accelera l’attività intestinale, regolarizzando il metabolismo e di conseguenza tutto l’organismo.

    L’alta quantità di acido citrico del limone contribuisce a ridurre i livelli di acidità dell’organismo e ad inibire, in modo naturale, il normale accumulo di tossine nel fegato, sotto forma di calcoli, che ne impediscono il corretto funzionamento facendolo infiammare. Inoltre, le proprietà dell’acido citrico aiutano a diminuire il livello di colesterolo nel sangue e nel fegato, riducendo in questo modo l’infiammazione epatica.

    Bere acqua e limone al mattino disintossica l’organismo da scorie e tossine, che regolarmente si accumulano in fegato, intestino e reni. Inoltre, l’acqua tiepida attiva il metabolismo e stimola la diuresi eliminando più velocemente gli elementi di scarto. Con una corretta idratazione quotidiana, la pelle risulterà poi più sana e luminosa.

    Il limone, uno degli alimenti più ricchi di Vitamina C, risulta l’alleato naturale migliore contro raffreddori e affezioni delle vie respiratorie. L’acido ascorbico è infatti da sempre utilizzato contro l’asma e altri problemi simili.

    La sua azione, inoltre, migliora l’assorbimento del ferro nel corpo stimolando ulteriormente la sua funzione immunitaria.

    Se si presta attenzione a ciò che si mangia, si può notare come tutti gli alimenti acidi (bibite gassate, farine raffinate, dolci, pane, carne rossa, pomodori, lieviti, eccetera) generino acidità nell’intestino e quindi problemi di salute vari. Affinché l’organismo lavori correttamente, però, è importante introdurre più cibi alcalini. Ecco, quindi l’importanza del limone, il quale bilancia il Ph interno grazie alla sua azione alcalinizzante del sangue, una volta metabolizzato. Per questo bere acqua e limone a digiuno non provoca acidità di stomaco.

    Le proprietà dimagranti del limone derivano dalla presenza di una sostanza in esso contenuta, la pectina, una fibra che aiuta a combattere lo stimolo della fame perchè sazia velocemente, fornisce poche calorie, velocizza il transito intestinale e riduce l’assorbimento di zuccheri e grassi a livello intestinale.

    L’energia, che ci permette di affrontare le nostre giornate, ci viene data dalla reazione che si sviluppa tra gli ioni positivi degli alimenti e gli enzimi negativi del nostro tratto intestinale. Tuttavia, il limone possiede un’alta quantità di ioni positivi rispetto ad altri alimenti, ed è questa sua particolarità che fa di lui un frutto in grado di produrre maggiore energia e vigore. Inoltre, il suo aroma riduce l’ansia e migliora l’umore.

    Essendo un antisettico naturale, il succo di limone contrasta l’azione di virus e batteri cominciando già dalla bocca. Grazie alle proprietà antibatteriche e disinfettanti dell’acido citrico, il cavo orale risulta sicuramente un posto meno soggetto alla prolificazione batterica, tuttavia è bene ricordarsi che in quanto acido, a lungo tempo, può corrodere lo smalto dei denti.

    Per godere appieno e in modo corretto di tutti i benefici fin qui descritti, è fondamentale seguire alcune semplici regole in grado di ottimizzare l’azione e le proprietà del limone e dell’acqua:

    • Essersi appena svegliati
    • Essere a digiuno dalla sera prima
    • L’acqua dev’essere tiepida ma non bollente
    • Ci vuole il succo di mezzo limone
    • Il limone va spremuto sul momento
    • La bevanda dev’essere bevuta prima che si raffreddi
    • Dopo 15 minuti sarà possibile cominciare la colazione
    • Non è un rimedio per tutti i giorni ma da adottare per periodi di tempo variabile. Un buon metodo sarebbe bere acqua e limone ogni mattina per una settimana al mese

    Il consumo di acqua e limone a stomaco vuoto non comporta, in generale, alcuna particolare controindicazione. Tuttavia, è bene ricordare alcuni fattori che potrebbero incidere:

    • Un uso eccessivo del limone potrebbe risultare irritante per alcuni soggetti, sopratutto per chi soffre di gastrite;
    • Nonostante il limone sia usato per sbiancare i denti in modo naturale, l’acido citrico può danneggiare, nel tempo, i denti e il loro smalto;
    • Proprio per il suo effetto diuretico, la minzione risulterà intensificata.

    1325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rimedi naturali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI