A dieta prima delle Feste? E’ sufficiente eliminare i carboidrati per 2 giorni a settimana

da , il

    Dieta Natale

    Seguire una dieta durante le Feste di Natale è praticamente impossibile, e anche riuscire a non ingrassare neppure di un etto è quasi utopistico, a meno che non si decida di chiudersi in casa in totale isolamento, rifiutando qualunque invito familiare o di amici. Il che equivarrebbe a anche a dire che si rinuncia al Natale, e punto. Ergo, bisogna cercare di rimanere se non proprio “a stecchetto”, comunque moderare l’introito calorico almeno in questo periodo che precede l’inizio delle festività e cercare anche di non esagerare nei giorni “neutri” tra Natale e la Befana. Insomma, è tutta questione di metodo e di abilità nel dribbling.

    A tal proposito, pare che uno stratagemma piuttosto valido per evitare di ritrovarvi con i soliti cuscinetti in più post natalizi, sia quello di eliminare completamente i carboidrati per 2 giorni alla settimana (evidentemente, non quelli “canonici” dedicati a cenoni e pranzi). Ricercatori inglesi dello University Hospital di South Manchester, infatti, hanno scoperto che le donne che per due giorni a settimana si nutrono solamente di verdure, frutta e carne o pesce magro, mentre per i restanti giorni seguono un’alimentazione normale e completa, dimagriscono molto di più di quelle che, invece, a dieta ci stanno sempre, 7 giorni su 7 (contando le calorie e pesando i cibi).

    Sentite come si è svolta la sperimentazione che ha portato a questa sentenza. I ricercatori hanno selezionato 115 donne e le hanno suddivise in 3 gruppi, ognuno dei quali ha seguito un regime dietetico diverso. Il primo gruppo doveva seguire una dieta di 650 calorie al giorno (eliminando completamente i carboidrati derivanti da pane, pasta, patate e riso e i cibi grassi) per 2 giorni, mentre per gli altri 5 poteva mangiare più o meno di tutto, ma senza esagerare e preferendo comunque alimenti sani.

    Il secondo gruppo era invitato semplicemente ad eliminare i carboidrati per 2 giorni a settimana, senza una soglia calorica specifica da non superare. Infine il terzo gruppo doveva seguire una normale dieta dimagrante da 1500 calorie al giorno, eliminando solo i cibi grassi e le bevande alcoliche. Ebbene , sentite un po’: dopo tre mesi i due gruppi di donne che avevano eliminato i carboidrati per 2 giorni a settimana erano dimagrite, in media, 4 chili, ovvero esattamente il doppio del gruppo che aveva seguito la dieta dimagrante, ottenendone, inoltre, anche benefici più a lungo termine. Insomma, si può provare, voi che dite?