9 anomalie delle parti intime

9 anomalie che possono manifestarsi nelle parti intime, 9 sintomi strani che possono far sorgere il dubbio della presenza di una malattia.

da , il

    Anomalie parti intime

    9 strane anomalie delle parti intime. Dagli odori insoliti alle irritazioni fino alla comparsa di protuberanze impreviste, quale donna non ha mai dovuto fare i conti con un problema intimo a cui non ha saputo né dare un nome né trovare una soluzione? Eccone alcuni dei più strani, con relative spiegazioni e possibili risposte, per saperne di più.

    1. Una strana protuberanza

    Disturbi intimi donna

    Se toccando la vagina o le zone limitrofe si nota la presenza di una strana protuberanza, una sorta di bozzo di dimensioni variabili, la prima reazione è un misto di stupore e preoccupazione. Niente paura, nella maggior parte dei casi si tratta solo di un pelo incarnito o di una piccola cisti sebacea. Per togliersi ogni dubbio, meglio provare prima ad applicare per qualche giorno una pomata antinfiammatoria, poi se il problema persiste o peggiora, meglio rivolgersi al medico per un consulto specialistico.

    2. Un strano odore

    Dolore intimo

    Gli odori non vanno sottovalutati, perché se non sono da imputare a una scarsa igiene intima, i possibili responsabili potrebbero essere microrganismi patogeni. Infatti, la presenza di infezioni batteriche o fungine nelle parti intime potrebbe manifestarsi, oltre ad altri sintomi, anche con il cattivo odore. Quindi, meglio rivolgersi allo specialista per un controllo e per farsi prescrivere una cura a base di antibiotici.

    3. Uno strano sanguinamento

    Dolori fastidi intimi

    La perdita di sangue non nei giorni del ciclo mestruale potrebbe essere il sintomo di un’anomalia, della presenza di un polipo o di un altro disturbo a carico dell’utero. Se si tratta di rarissimi episodi di lieve entità potrebbero, invece, non essere nulla di preoccupante, ma solo perdite ematiche legate a sbalzi ormonali.

    4. Uno strano torpore

    Dolori intimi donna

    Le parti intime sembrano quasi anestetizzate, vittime di uno strano e inspiegabile torpore. Niente paura, però, le ragioni potrebbero essere più banali del previsto. In particolare, potrebbe trattarsi semplicemente di un piccolo trauma provocato, per esempio, per le appassionate delle due ruote, dalle continue sollecitazioni del sellino della bicicletta. Eventualità ovviabile indossando dei pantaloncino appositi, per esempio.

    5. Uno strano prurito

    Fastidi parti intime

    Il prurito nella zona del pube potrebbe essere il sintomo di una banale irritazione, magari causata dall’utilizzo di un detergente troppo aggressivo, ma potrebbe anche essere la più fastidiosa manifestazione di un’infezione scatenata da diversi tipi di batteri. Per questo motivo, se con l’utilizzo di una crema lenitiva nell’arco di pochi giorni il fastidio non passa, meglio rivolgersi al proprio medico.

    6. Delle strane perdite

    problemi intimi

    Le perdite vaginali possono essere di vario tipo e natura. Da quelle acquose e trasparenti, che sono da considerare nella maggior parte dei casi fisiologiche e non preoccupanti, a quelle biancastre e più consistenti che potrebbero, invece, essere il sintomo di processi infettivi in atto.

    7. Uno strano dolore

    Problemi intimi

    Uno strano dolore che si manifesta, soprattutto, quando si fa la pipì o si fa l’amore con il partner. Una sensazione di fastidio pungente che può permanere anche dopo il rapporto intimo e che può dipendere da una banale secchezza vaginale, a cui rimediare utilizzando un lubrificante apposito, o da un disturbo più definito.

    8. Una strana secchezza

    Protuberanza parti intime

    La secchezza vaginale non è un problema solo per le donne anziane, anzi. Potrebbe essere un’eventualità del post gravidanza o un effetto collaterale di alcune cure farmacologiche, come quelle a base di antistaminici o antidepressivi, per esempio.

    9. Un dolore profondo

    Prurito parti intime

    Se il dolore più che un fastidio superficiale è una sensazione profonda e pungente, potrebbe essere il sintomo di una malattia vera e propria. In particolare, tra le possibili cause sulle quali vale la pena di indagare con l’aiuto dello specialista ci sono l’endometriosi e le cisti ovariche.