5 rimedi naturali per digerire meglio

da , il

    5 rimedi naturali per digerire meglio

    Per digerire meglio, e favorire il corretto assorbimento, parleremo oggi di 5 rimedi naturali utili proprio a tale scopo.

    La digestione, si sa, molto spesso risulta lenta e difficile, e le cause sono quasi sempre le stesse: cattive abitudini alimentari, abuso di farmaci, problemi psicologici o disturbi intestinali in generale. Per fortuna, la natura arriva in nostro soccorso con tutta una serie di rimedi semplici ed efficaci, in grado di trasformarsi in digestivi naturali dalle mille proprietà. Ma è importante ricordare che, a fare davvero la differenza non è solo ciò che assumiamo per contrastare la difficile digestione ma, sopratutto, uno stile di vita sano improntato al complessivo benessere dell’organismo.

    Ecco i 5 rimedi naturali per digerire meglio!

    1. Infuso di achillea

    L’infuso di achillea è un ottimo rimedio naturale per favorire la digestione, calmare i dolorosi spasmi dello stomaco, specie quelli del ciclo, e donare un effetto calmante generale. Le sue proprietà sono, però, molteplici: ricostituenti, balsamiche, colagoghe e depurative. Una volta preparato l’infuso è necessario berlo subito per mantenerne le qualità terapeutiche.

    2. Bicarbonato e limone

    Bicarbonato e limone è forse uno dei più antichi e versatili “rimedi della nonna”. Questo preparato, oltre a facilitare la digestione, ha il potere di ridurre i bruciori di stomaco. Questo perchè, i due alimenti insieme hanno un effetto alcalinizzante sul Ph dell’organismo umano. I cosiddetti cibi acidificanti, infatti, sono sempre più una costante della nostra dieta, ecco perchè è un vero toccasana bere acqua e limone al mattino o aggiungere anche il bicarbonato alla semplice miscela.

    3. Tisana al finocchio

    Le virtù dei semi di finocchio sono conosciute fin dall’antichità. Grazie alle sue sostanze nutritive, la tisana al finocchio aiuta il processo intestinale favorendo anche le più lente delle digestioni e le dispepsie gastriche. Questa tisana ha, inoltre, anche proprietà depurative, antiossidanti, antinfiammatorie e carminative. Quest’ultima favorisce la fisiologica eliminazione dei gas intestinali contribuendo a eliminare il senso di gonfiore addominale.

    4. Infuso di salvia e camomilla

    La salvia e la camomilla sono due erbe officinali da sempre utilizzate in molti campi, da quello culinario a quello cosmetico, per le loro diverse proprietà terapeutiche e mediche. Mentre la salvia vanta proprietà antinfiammatorie e balsamiche, la camomilla combatte i dolori mestruali. Entrambi vengono spesso impiegate per contrastare i problemi legati alla digestione e per rafforzare tutto il canale digestivo. Il loro effetto curativo, sotto forma di infuso, dona maggiori benefici se sfruttato subito dopo i pasti.

    5. Pompelmo

    Un altro alimento che può essere d’aiuto per migliorare la digestione è il pompelmo. Molto apprezzate sono le proprietà del suo succo, se consumato subito dopo i pasti, perchè grazie alla presenza di bromelina la spremuta di pompelmo aiuta a digerire meglio le proteine. Inoltre, stimola l’apparato digerente perchè, specie dopo un pasto abbondante, ha la capacità di trasformare velocemente i grassi ingurgitati in energia. Da sempre considerato un alimento ottimo per la dieta, oggi gli studi hanno rivalutato il suo ruolo: infatti, il pompelmo non serve per dimagrire ma riduce il girovita e abbassa il colesterolo.