Gastrite: 10 rimedi naturali efficaci e immediati

La gastrite, acuta o cronica, è un'infiammazione della mucosa dello stomaco che crea svariati problemi digestivi e nervosi. La causa principale di questo problema è la scorretta alimentazione, tuttavia è possibile curare e prevenire il disturbo gastrico con tutta una serie di rimedi naturali efficaci ed immediati.

da , il

    Quali sono i 10 rimedi naturali, efficaci e immediati, per la gastrite? Per tenere sotto controllo questo fastidioso disturbo gastrico, la natura ci viene in soccorso. La gastrite è un’infiammazione della mucosa che ricopre lo stomaco. Diversi sono i fattori che possono scatenare questa reazione, causandone un indebolimento: primo fra tutti l’avanzare dell’età, ma anche un’alimentazione eccessiva e inadeguata, l’abuso di fumo e alcol, l’ansia e lo stress e, in generale, uno stile di vita scorretto. Purtroppo, se non curata adeguatamente, la gastrite tende a cronicizzarsi ed essere causa di patologie più gravi.

    1. La melissa

    Più propriamente “Melissa officinalis”, la melissa è una pianta dalle proprietà sedative, ansiolitiche, spasmolitiche e digestive. Proprietà che la rendono un toccasana in caso di gastrite, caratterizzata da acidità e bruciori gastrici. Il consiglio è di assumere questa pianta officinale sotto forma di tintura madre, diluendo, la sera, dopo cena, circa 40 gocce di tintura madre di melissa in mezzo bicchiere di acqua.

    2. L’argilla verde

    Grazie alle sue spiccate proprietà anti-acide, assorbenti e cicatrizzanti, l’argilla verde è il rimedio fitoterapico perfetto per tenere sotto controllo i sintomi più fastidiosi della gastrite. Per sfruttarne al meglio tutti i benefici, è bene lasciare immersi e a riposo per una notte due cucchiai da caffè di argilla in mezzo bicchiere di acqua. Dopo averla filtrata (con l’aiuto di una garza, per esempio), la soluzione va assunta due volte al giorno, dopo i due pasti principali, cioè pranzo e cena.

    3. La malva

    Ottima contro la gastrite anche la malva, grazie alla sua azione antinfiammatoria, calmante, e antidolorifica. La “Malva silvestris” assicura la massima efficacia contro bruciori e acidità gastrica: basta berne un decotto, preparato con 20 grammi di estratto secco di malva e un bicchiere di acqua bollente, due volte il giorno, dopo la colazione e la cena, mattina e sera.

    3. La liquirizia

    Nota per le sue numerose proprietà benefiche, la liquirizia, o “Glycyrrhiza glabra”, garantisce un’ottima azione cicatrizzante, antispasmodica e antinfiammatoria. Questo fa della liquirizia un rimedio efficace e immediato contro la gastrite. Per un miglior risultato, meglio assumere la radice sotto forma di estratto secco titolato, in base alla necessità, quando compaiono i fastidi. Tuttavia, è importante non eccedere con le dosi perché potrebbe causare ritenzione idrica.

    5. L’altea

    L’altea è un toccasana contro l’irritazione delle pareti gastriche interne. Più propriamente chiamata “Althea officinalis”, è una pianta dalle proprietà emollienti e antinfiammatorie, utili anche in caso di gengiviti, coliti, faringiti ed esofagiti. La polvere della radice può essere utilizzata come macerato a freddo, ma è anche ottimo l’infuso a base di radice di altea, da bere prima di pranzo e cena.

    6. Aloe vera gel

    Grazie alla sua consistenza gelatinosa e ai suoi numerosi nutrienti, il gel di aloe vera viene considerato un gastroprotettore. Grazie al suo potere antinfiammatorio, sedante e cicatrizzante, l’aloe vera è una delle piante più adeguate per curare ogni tipo di disturbo intestinale, come i sintomi dell’intestino irritabile. Inoltre, è in grado di bloccare la sintesi delle prostaglandine, cioè quegli acidi coinvolti nei dolorosi processi di infiammazioni ed infezioni.

    7. Camomilla

    In quanto calmante naturale, la camomilla può essere considerata un valido rimedio contro la gastrite, grazie alla presenza di mucillagini, flavonoidi e all’olio essenziale, che hanno un’azione spasmolitica, antinfiammatoria e ulcero-protettiva. Quando si prepara un infuso di camomilla, è importante evitare di utilizzare l’acqua bollente perchè distrugge i composti attivi.

    8. Limone

    Al contrario di ciò che comunemente si pensa, il limone è un rimedio naturale utile per neutralizzare l’iperacidità gastrica. Bere del succo di limone, oppure acqua e limone al mattino a digiuno, regola il pH dello stomaco alcalinizzando l’organismo, troppo spesso soggetto al consumo di alimenti acidificanti, come zuccheri e lieviti, i cibi fermentati e raffinati.

    9. Cannella

    La cannella è conosciuta principalmente come rimedio per abbassare la glicemia alta, ma è utile anche contro i problemi digestivi. Se assunta dopo i pasti attraverso il suo infuso, la cannella è un ottimo rimedio naturale per contrastare la gastrite e proteggere lo stomaco dalle infiammazioni.

    10. Zenzero

    Lo zenzero è un ottimo rimedio contro la gastrite perchè è ricco di olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini, utili per favorire soprattutto la digestione di carboidrati e proteine ed eliminare i gas intestinali. Per prevenire la gastrite è buona norma masticare un pezzetto di zenzero fresco prima dei pasti. In questo modo verrà stimolata anche la digestione.