5 rimedi naturali contro il mal di testa

I rimedi naturali per contrastare il mal di testa in modo efficace: ecco 5 opzioni efficaci.

da , il

    5 rimedi naturali contro il mal di testa, uno dei disturbi più fastidiosi e diffusi, che, stando alle statistiche più recenti, colpisce buona parte della popolazione italiana, raggiungendo quota 20% di connazionali costretti a fare i conti più o meno spesso con cefalee ed emicranie. Ecco un quintetto di alleati naturali, di rimedi fitoterapici, ma anche di consigli utili per combattere i vari tipi di mal di testa senza ricorrere ai medicinali.

    1. L’artiglio del diavolo

    Perfetto soprattutto quando il mal di testa è causato e corredato da tensioni muscolari e stress, con dolori e contratture al collo, l’artiglio del diavolo, nonostante il nome poco rassicurante, è da considerare un vero toccasana. Sì, perché questa pianta perenne rampicante, dalla caratteristica forma a uncino, già utilizzata nella medicina tradizionale sudafricana, può vantare preziose proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antipiretiche, da sfruttare appieno con un infuso quotidiano a base della pianta.

    2. Il salice bianco

    Nota agli egizi come simbolo di gioia e serenità, una pianta dalla forma particolare e dal nome famoso, il salice bianco, è la perfetta alleata per alleviare i sintomi più fastidiosi del mal di testa, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche e analgesiche. Il consiglio è di bere una tisana a base dell’erba ogni sera prima di andare a letto.

    3. L’alchemilla

    Quando la cefalea è il risultato di tensioni e stress, squilibri ormonali o ciclo mestruale, l’alleata migliore è l’alchemilla, una pianta dalle spiccate proprietà sedative, antalgiche e antinfiammatorie. Il consiglio, per tenere sotto controllo il mal di testa, è di consumare un decotto a base di foglie di alchemilla prima di ogni pasto.

    4. Il partenio

    Per trovare sollievo dal mal di testa, soprattutto quando si tratta di emicrania, caratterizzata da sensazione di cerchio intorno alla testa e fastidio verso la luce, si possono sfruttare le proprietà calmanti e antinfiammatorie del partenio. Ottimi, per esempio, gli impacchi direttamente sulle parti dolenti con un fazzoletto imbevuto del decotto raffreddato. In alternativa, l’effetto lenitivo è garantito anche dal consumo quotidiano di un infuso a base di partenio.

    5. Lo stile di vita

    Tra i rimedi naturali non possono mancare le buone regole di vita. Ottime abitudini quotidiane che vanno dal sonno, che dovrebbe essere regolare – almeno sette ore ogni notte – e senza troppi strappi alle regole, all’alimentazione, con pasti salutari e non troppo squilibrati, senza eccessi o privazioni, fino alla postura, che gioca un ruolo fondamentale nella prevenzione della cefalea di tipo tensivo. Da limitare, inoltre, alcuni alimenti che potrebbero favorire la comparsa della cefalea, come gli alcolici, il formaggio stagionato, gli insaccati e il cioccolato.