5 erbe depurative alleate della salute

5 rimedi naturali, 5 rimedi offerti dalla natura, ideali per depurare l'organismo: ecco un quintetto di erbe perfette alleate della salute.

da , il

    5 erbe depurative

    5 erbe depurative alleate della salute? Sì, perché in vista dell’estate, che è davvero alle porte, meglio non farsi trovare impreparate e depurare l’organismo al meglio, eliminando tossine e liquidi, stress e tensioni a colpi di rimedi naturali ad hoc. Il tutto dando uno scossone positivo all’apparato gastrointestinale, migliorando la digestione, limitando gonfiori e sensazioni di pesantezza impreviste. Ecco il quintetto di alleati naturali perfetti allo scopo.

    1. La pilosella

    pilosella depurativa

    Che si tratti di squilibri ormonali, di dieta scorretta o di ritenzione idrica, senso di gonfiore e pesantezza, l’organismo rischia di intossicarsi progressivamente. E per contrastare questo meccanismo pericoloso, può essere molto utile la pilosella, dalle proprietà diuretiche, drenanti e antinfiammatorie, che possono essere sfruttate al meglio assumendone, ogni mattina per almeno 30 giorni, 20-30 gocce di estratto secco, da diluire in mezzo bicchiere di acqua.

    2. La betulla

    betulla depurativa

    Quando a dare del filo da torcere al benessere e alla regolarità intestinale è soprattutto, ma non solo, la ritenzione idrica, meglio affidarsi all’azione drenante, diuretica, antinfiammatoria e depurativa della betulla. Una pianta ben nota per le proprietà ornamentali, che può diventare la protagonista perfetta dell’infuso serale alleato della depurazione: basta lasciare in infusione 15 g di estratto secco di betulla in 200 ml di acqua bollente e il gioco è fatto.

    3. Il cardo mariano

    cardo mariano depurativo

    Se depurare l’organismo significa anche migliorare la funzionalità epatica, che rischia di essere messa a dura prova dalle pessime abitudini, sia a tavola sia di vita, meglio sfruttare appieno la capacità depurativa del cardo mariano. Capacità depurativa e antinfiammatoria garantita soprattutto dalla silimarina, una sostanza di cui la pianta è ricca, che è da considerare un vero e proprio toccasana per la salute del fegato. Il consiglio è di assumerne 30 grammi di concentrato fluido due volte il giorno, mattina e sera, per una o due settimane.

    4. Il tarassaco

    tarassaco depurativo

    Dall’azione purificante e diuretica, disintossicante e rigenerante, la pianta più comunemente nota come dente di leone, cioè il tarassaco, è sicuramente un prezioso alleato per depurare l’organismo, facilitando l’eliminazione di scorie e tossine. Si ne possono apprezzare al meglio le qualità, consumando un infuso di tarassaco ogni sera, dopo cena, oppure assumendolo sotto forma di estratto secco titolato, 15 grammi il giorno lontano dai pasti.

    5. La gramigna

    Gramigna depurativa

    Più famosa, forse, come pianta infestante che come toccasana per l’organismo dall’azione antisettica, decongestionante e diuretica, la gramigna può essere davvero l’ideale. Per sfruttare al meglio le sue potenzialità depurative, meglio consumarla come protagonista di un decotto, da preparare con 35 grammi di radici secche in un litro di acqua bollente e da bere nell’arco della giornata.