5 buoni propositi per un 2017 in salute

da , il

    5 buoni propositi per un 2017 in salute

    Per passare un 2017 in salute ecco semplici ma buoni propositi da seguire. In molti, sopratutto all’inizio di un nuovo anno, si prefiggono tutta una serie di obiettivi relativi alla propria salute. Purtroppo, quante di queste intenzioni vengono veramente portate con successo fino alla fine? Poche! Tuttavia, la maggior parte delle persone si prefiggono dei propositi troppo impegnativi da rispettare, per cui è importante cominciare col seguirne alcuni fondamentali ma senza esagerare con regole troppo vincolanti. Con questo obiettivo, la fondazione Insieme contro il cancro ha ideato il progetto Stili di vita sani nelle università, un ciclo di incontri ed eventi in 10 atenei italiani per parlare di salute e come averne cura.

    L’importanza di uno stile di vita sano

    Uno stile di vita corretto rappresenta il metodo migliore per aumentare le probabilità di una vita sana e a lungo. Ogni anno, però, assistiamo impotenti al costante incedere di gravi malattie croniche, troppo spesso mortali, come i tumori e le patologie cardiovascolari tra le principali. I rimedi in grado di contrastare tali problemi ci sono e vengono continuamente posti all’attenzione di tutti, ma un recente studio ha riscontrato che ancora troppi pochi italiani ne tengono seriamente conto. Ecco di seguito i 5 propositi a cui tutti dovremo aderire per prevenire le malattie più diffuse e letali:

    1. Mangiare in modo sano

    Chiunque ormai sa che una corretta alimentazione è ciò che ci vuole per vivere felici e prendersi cura del proprio organismo. Purtroppo, per molti l’espressione mangiare sano vuole sopratutto dire sacrificio. Tuttavia, non è proprio così perchè, se anche è vero che sarebbe consigliato eliminare dolci e fritti, mangiare poco di tutto è il giusto compromesso per seguire un’alimentazione equilibrata. In questo senso, molto utile è attenersi alle regole della dieta mediterranea. Il mangiar sano è quindi il primo proposito per affrontare questo 2017 all’insegna della salute. Attenzione però a non seguire leggende e falsi miti sull’alimentazione che potrebbero vanificare qualsiasi impegno. Affidarsi sempre a un esperto del settore.

    2. Non cedere alla sedentarietà

    Uno dei nostri peggior nemici è la sedentarietà: sono infatti conosciuti i rischi e le conseguenze per la salute. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) per attività fisica si intende “qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo”. Questo vuol dire che non serve andare in palestra tutti i giorni o compiere immani sforzi fisici per sentirsi posto con la propria coscienza. Tutt’altro! Un costante ma moderato esercizio fisico riduce i rischi di contrarre malattie come cancro, ipertensione, diabete e patologie cardiovascolari. Sarà, quindi, sufficiente andare a correre, fare un giro in bicicletta, camminare velocemente o nuotare. Molti sono anche gli esercizi per dimagrire e tonificare a casa.

    3. Non fumare

    Il fumo è uno delle principali cause responsabili di vari tumori, tra cui quello a polmone, cavo orale e faringe, esofago, laringe, pancreas, rene e vescica. Recentemente,poi, è stato osservato che fumare provoca anche il tumore al seno. Tuttavia, è bene tenersi alla larga anche dal fumo passivo, che provoca la morte di migliaia di italiani ogni anno.

    4. Non eccedere con le bevande alcoliche

    Un bicchiere di vino al giorno rimane il consiglio di medici e nutrizionisti di tutto il mondo per riuscire a mantenere non solo la linea ma anche la salute. Anche bere birra fa bene, ma senza esagerare nelle dosi. Tuttavia, in pochi tengono bene a mente questo consiglio, infatti non è un caso che bere smodatamente alcolici è sempre più una consuetudine non solo degli adulti ma anche dei più giovani. Purtroppo non c’è niente di peggio per il corpo di umano, e in particolare per organi come fegato, cavo orale e milza. Anche in questo caso è ormai accertata la stretta relazione tra abuso d’alcol e cancro: un caso su dieci di tumore è dovuto proprio a questa insana abitudine.

    5. Eseguire controlli regolari sulla propria salute

    Il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) italiano prevede tutta una serie di controlli gratuiti per ciascun cittadino. Mammografia per il tumore al seno, analisi del sangue delle feci per rilevare il cancro al colon e Pap test per il carcinoma dell’utero sono controlli davvero importanti nella prevenzione di alcune patologie, perchè in grado di segnalare per tempo la formazione di tumori maligni. Esistono poi tutta una serie di analisi generali che una donna dovrebbe fare a scopo preventivo. In ogni caso, tener sempre sotto controllo la propria salute non dev’essere un peso da sopportare o da posticipare all’infinito, ma un modo intelligente per voler bene a se stessi e ai nostri cari!