NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

10 motivi per cui il sesso fa bene alla salute

10 motivi per cui il sesso fa bene alla salute
da in Sessualità
Ultimo aggiornamento:
    10 motivi per cui il sesso fa bene alla salute

    Il sesso fa bene alla salute e i motivi sono molteplici. Non è una trovata pubblicitaria di qualche marchio di profilattici, ma è la scienza a dirlo, infatti, non sono pochi i giovamenti di cui il corpo umano può beneficiare durante l’atto sessuale. Se fatto regolarmente, il sesso fa bene all’apparato locomotore e a quello cardiocircolatorio, rafforza le difese immunitarie ed esalta l’autostima e, di conseguenza, migliora l’umore. Secondo alcune ricerche, ancora non del tutto avvalorate, fare sesso genera nuovi neuroni cerebrali rendendoci, così, più intelligenti. E se pensate che il mal di testa sia uno dei principali inibitori di una felice e soddisfacente unione sessuale, ricredetevi perchè non c’è rimedio naturale più efficace di una buona sessione di sesso per far passare il fastidioso dolore.

    Durante il sesso, il corpo rilascia la dopamina e l’ossitocina, gli ormoni dell’amore che migliorano l’umore e innescano un’avvertibile sensazione di felicità e di serenità, indipendentemente dal fatto che si sia raggiunto l’orgasmo o meno.

    Secondo gli studi, fare sesso frequentemente e in modo soddisfacente, può aiutare a migliorare e preservare la salute del cuore: durante l’atto, infatti, si mettono in moto la maggior parte dei muscoli e si abbassa il livello di cortisolo, l’ormone responsabile dello stress, dannoso anche per il sistema cardiocircolatorio. Anche l’aumento del testosterone, l’ormone dell’attività sessuale dell’uomo, sembra prevenire le malattie cardiovascolari.

    Per dimostrare qualche anno in meno non c’è niente di meglio che condurre una vita sana, seguire una dieta equilibrata, e fare sesso almeno due volte alla settimana. Secondo il neuropsicologo del Royal Hospital di Edimburgo, David Weeks, gli estrogeni prodotti durante il sesso favorirebbero, sopratutto nelle donne, la luminosità dei capelli e la tonicità e l’elasticità della pelle, prevenendo così rughe e cedimenti.

    Le endorfine, o ormoni della felicità, rilasciate dall’organismo durante il rapporto sessuale, e durante l’attività fisica, hanno la capacità di abbassare il livello d’ansia, la depressione e il disagio. Per molti, il sesso è come una droga perché agisce sulle stesse strutture cerebrali attivate da sostanze come cocaina, caffeina, nicotina e cioccolato.

    Generalmente, quando si prova un qualsiasi dolore fisico è difficile pensare al sesso. Tuttavia, dagli studi pubblicati su Cephalalgia, rivista della International Headache Society, emerge che, nella maggior parte dei casi, il rilascio di endorfine durante l’amplesso agisce come un antidolorifico naturale contro il dolore, in particolare sul mal di testa. Durante l’orgasmo femminile, la liberazione di endorfine e corticosteroidi intervengono sui centri nervosi con un effetto calmante del 110%.

    L’attività sessuale è una delle poche prestazioni fisiche che affatica il fisico ma che, al contempo, lo rilassa e lo aiuta a scivolare senza problemi nel sonno. Dormire bene, inoltre, favorisce il coretto mantenimento della pressione arteriosa, previene le malattie cardiache ed è noto come il sonno sia un vero e proprio rimedio di bellezza.

    Il sesso influisce positivamente sull’organismo umano rafforzando il sistema immunitario grazie all’aumento dei livelli di IgA, un anticorpo che protegge contro le infezioni, le influenze e i malanni di stagioni.

    Un ottimo e salutare antidoto per combattere lo stress è il sesso, questo perchè l’attività sessuale è particolarmente efficace contro la tensione accumulata durante il giorno o in un periodo di scarsa serenità. Praticare regolarmente del sesso, infatti, comporta numerosi benefici tanto fisici quanto psichici in grado di migliorare la qualità della vita.

    Secondo i moderni studi, il sesso abbassa la pressione del sangue grazie alla diminuzione dei livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, e allontana il rischio di infarto.

    Uno dei più importanti studi sul rapporto tra longevità e sesso ha messo in evidenza che praticare attività sessuale meno di una volta al mese crea un maggior rischio di morire prematuramente rispetto a chi conduce una vita sessuale più attiva. Questo può essere collegato agli effetti dell’ormone del sesso, DHEA o dehydroepiandroterone, che aumenta durante l’orgasmo e si ritiene possa apportare dei benefici sulla salute.

    977

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sessualità
    PIÙ POPOLARI