10 cibi alleati della felicità

10 alimenti che possono favorire la felicità, 10 cibi alleati del buon umore.

da , il

    10 cibi alleati della felicità. 10 alimenti che assicurano il buon umore e un sorriso. 10 ottimi protagonisti della tavola quando l’obiettivo da raggiungere è quello di risollevare gli animi. Dal cioccolato fondente, ben noto per le sue mille proprietà benefiche, fino al miele e allo yogurt greco, ecco la decina di cibi ideali per dare lo scossone giusto all’umore.

    1. Cioccolato

    Viva il cioccolato! Tireranno un sospiro di sollievo le fanatiche del genere, perché ormai è ufficiale: il cioccolato, nella sua versione meno calorica e più benefica, cioè quella fondente, è un vero toccasana per il cervello e lo spirito. In particolare, grazie al cioccolato fondente si può migliorare l’apporto di sangue al cervello, stimolando sia la capacità di concentrazione sia il buon umore al meglio.

    2. Mandorle

    Delizioso spuntino povero di calorie e carico di pregi, le mandorle sono da considerare una vera miniera di sostanze nutritive, dal magnesio ai folati. E sono proprio magnesio e folati, in particolare, a garantire la salute del cervello, ma non solo. Numerosi studi ne hanno rivelato il potere antidepressivo. Fondamentale, inoltre, anche l’apporto di calcio: questa sostanza favorisce la trasmissione dell’impulso nervoso, facilitando il rilascio della serotonina, dell’acetilcolina e della noradrenalina, preziose toccasana per l’equilibrio del sistema nervoso.

    3. Yogurt greco

    Tanto delizioso, soprattutto con l’aggiunta di miele, frutta e mandorle, quanto carico di potenziali benefici per l’umore, lo yogurt greco può essere un ottimo protagonista della colazione o degli spuntini spezza fame. Tutto merito del calcio, contenuto in buone quantità nello yogurt greco, che facilita la produzione e il mantenimento dei neurotrasmettitori del cervello alleati di serenità e buon umore.

    4. Lenticchie

    Portano soldi, almeno se consumate come vuole la tradizione a Capodanno, ma anche una buona dose extra di serenità e sorrisi. Sono legumi ricchi di proteine e ferro. Ferro in abbondanza che garantisce alle lenticchie un efficace effetto antidepressivo, ma non solo. Assicura loro un’ottima efficacia contro la debolezza e la stanchezza e un’azione benefica contro sforzi e pigrizia.

    5. Miele

    Un delizioso dolcificante naturale, frutto dell’operosità delle api, il miele può vantare, anche se non molti lo sanno, un potente effetto antidepressivo. Effetto benefico collaterale che il miele deve alla quercetina, una sostanza preziosa per il cervello e il sistema nervoso, ideale per prevenire gli stati depressivi e altri disturbi cerebrali.

    6. Fragole

    Una dolcissima e buonissima miniera di antiossidanti e micronutrienti alleati del buon umore, della salute del cervello e della memoria. Ecco come si possono descrivere le fragole, riassumendone le proprietà benefiche principali, tralasciando, per una volta, le ben più note caratteristiche nutrizionali. Nemiche giurate dei radicali liberi, le fragole sono toccasana per cervello e giovinezza, sorriso e serenità.

    7. Cocco

    Esotico quanto basta, buono al punto giusto, un po’ carico di calorie, ma se consumato con moderazione l’apporto calorico passa in secondo piano, il cocco è un perfetto alleato della felicità. Grazie ai trigliceridi a catena media, grassi particolari che contribuiscono a mantenere un buon livello di salute del cervello, l’umore ci guadagna mangiando le noci di cocco.

    8. Salmone

    Si può mangiare in mille modi differenti, crudo, cotto al vapore, alla piastra o al cartoccio, ma la sostanza non cambia, il salmone è uno dei pesci che può vantare il più alto livello di omega 3, sostanza preziosa contro l’invecchiamento, anche del cervello, e contro la depressione.

    9. Cozze

    O le ami o le odi, le cozze sono molluschi dal sapore intenso, regali del mare che contengono elevate quantità di vitamina B12, ma anche di selenio, proteine, zinco e iodio. Tutte sostanze preziose per la salute, che garantiscono un buon funzionamento della tiroide, per esempio, ma anche una marcia in più al cervello, alla memoria e all’umore.

    10. Kiwi

    Più energia e buon umore. Tutto grazie ai kiwi. Frutti preziosi soprattutto per il loro elevato contenuto di vitamina C. La conferma dei poteri benefici di questi strani frutti dalla polpa verde e dalla buccia pelosa, è arrivata da uno studio neozelandese, condotto dai ricercatori dell’Università di Otago, secondo cui consumare due kiwi al giorno è la strategia migliore per assumere la quantità ottimale di vitamina C e, di conseguenza, per avere contraccolpi positivi sull’energia e sull’umore.

    Dolcetto o scherzetto?